Centri d’accoglienza: nuove regole mettono fine allo “scarica barile”

Condividi sui social!

“Nel maxi emendamento al decreto sicurezza il Governo accoglie la norma secondo la quale per aprire centri d’accoglienza sui territori è necessario l’assenso scritto dell’ente locale. Non potranno più aprire nei Comuni centri d’accoglienza senza il consenso del Sindaco, il quale, a sua volta, non potrà scaricare al cospetto dei propri cittadini, la responsabilità della scelta. Abbiamo recepito nella proposizione dell’emendamento una richiesta che arrivava dagli stessi Sindaci attraverso l’Anci”.

Lo rende noto Antonio Iannone, Senatore di Fratelli d’Italia, primo firmatario dell’emendamento presentato dall’intero gruppo parlamentare FdI.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: