Sarno: tanta rabbia e commozione ai funerali del piccolo Nello

Condividi sui social!

Tanta gente, attonita, affranta, incredula oltre che commossa e silienziosa ai funerali stamane del piccolo Nello angioletto di soli due anni strappato alla vita da una meningite fulminante. Le esequie si sono tenute nella chiesa di San Teodoro.

I genitori invocano anche chiarezza sull’accaduto: la procura di Nocera Inferiore infatti ha aperto un’inchiesta dopo il passaggio tra gli ospedali di Sarno prima e Nocera poi durante i quali nessuno si sarebbe accorto dell’infezione. Ieri è stata eseguita l’autopsia, alla quale hanno preso parte i tre consulenti nominati dal pm Anna Chiara Fasano. L’obiettivo è fare chiarezza su una vicenda che ha sconvolto un’intera comunità, con le indagini che sono solo all’inizio.

Intanto sono cinque i medici iscritti nel registro degli indagati. Per loro l’accusa di omicidio colposo. Ora gli inquirenti dovranno ricostruire le ultime 24ore di vita del piccolo per capire le responsabilità di tutte le figure intervenute prima dell’incredibile decesso

Fonte: salernonotizie

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: