Chiusura punti nascita a Polla e Sapri: 500 persone alla fiaccolata per dire “no”

Condividi sui social!

SAPRI. Chiusura punti nascita a Polla e Sapri, circa 500 persone in strada per la fiaccolata contro la decisione degli organi sovracomunali di cessare le attività dei due centri. Dal primo gennaio 2019, infatti, i cittadini dovranno recarsi nei comuni limitrofi per poter partorire, con disagi evidenti per le future mamme.

Il corteo si è tenuto proprio a Sapri, dove i cittadini si sono dati appuntamento in piazza Plebiscito. Da lì si sono diretti verso l’ospedale cittadino, dove hanno poi pregato all’interno della cappella del presidio.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: