Turismo enogastronomico, impegno della Bcc di Aquara per il territorio

Condividi sui social!

Comunicato stampa


Turismo enogastronomico, impegno della Bcc di Aquara per il territorio

Il direttore Marino a confronto con gli operatori: «In campo per favorire la cooperazione»

«Siamo qui per testimoniare la vostra capacità, la vostra bravura, il vostro coraggio di fare rete». Così Antonio Marino, direttore generale della Bcc di Aquara, rivolgendosi ai numerosi operatori del territorio presenti lo scorso venerdì sera a San Gregorio Magno al confronto sul tema “Viaggio nell’economia del turismo enogastronomico” organizzato proprio dalla Banca di credito cooperativo, moderato da Maria Teresa Conte, e con l’intervento di Vito Busillo, presidente Coldiretti Salerno.

Significativi gli interventi in particolare di Domenico Elia, titolare Elia Hotel, Salvatore Fiore, dell’agriturismo La Pertosa a Buccino, Franco Morriello, de La Cantina di Bacco a San Gregorio Magno e dell’imprenditrice Filomena Verzellino. In tanti sperano nella piena operatività dell’aeroporto di Pontecagnano affinché molti più turisti possano raggiungere le aree interne del Cilento. Non a caso il tema delle infrastrutture è risultato quello più sollevato.

«Si costruisce il futuro sul passato. oggi il mercato è turbolento ma la dotazione di partenza è ottima», il pensiero del docente universitario ed esperto di Turismo sostenibile, Rosario D’Acunto.

«Un focus sulle realtà agrituristiche ed enogastronomiche ha voluto dimostrare l’interesse e la mission propria della nostra banca che ha a cuore la realtà locale. Abbiamo fatto un esercizio di cooperazione», ha concluso Marino.


 

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: