Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :

Dopo decenni giustizia sarà fatta, arrestato in Bolivia Cesare Battisti

Home / News / Cronaca / Dopo decenni giustizia sarà fatta, arrestato in Bolivia Cesare Battisti
/
/
/
TAG:

Dopo anni, anzi decenni, giustizia è stata finamlmente fatta. Questa mattina gli italiani si sono svegliati con una notizia che ormai probabilmente nemmeno spravano più di ricevere. Cesare Battisti uno dei terroristi più noti della nostra penisola, latitante in giro per il mondo da svariati anni, è stato arrestato in Bolivia.

E’ questione di ore, al massimo giorni quindi che il terrorista più temuto d’Italia faccia ritorno nel nostro paese per scontare la pena che gli spetta, l’ergastolo.

Su questa notizia tanto attesa questa mattina non hanno potuto fare a meno che esprimersi i volti più noti delle istituzioni italiane, che si sono complimentati con il lavoro svolto ed hanno mostrato ovviamente ancora una volta la vicinanza a tutte le famiglie delle vittime di questo criminale.

Le parole del Premier Giuseppe Conte:

“Le famiglie Santoro, Torregiani, Sabbadin, Campagna potranno finalmente ottenere giustizia. La cattura e l’espulsione di Cesare Battisti sono un risultato atteso da oltre quarant’anni, che dovevamo soprattutto a loro, come pure alle altre vittime delle sue azioni criminali. Lo sforzo corale e perseverante dei nostri servizi di intelligence, delle nostre forze di polizia e dell’Interpol, la collaborazione delle Autorità brasiliane e boliviane e la determinazione di questo Governo stanno per essere finalmente premiati”, aggiunge. “Un nostro aereo è in viaggio per la Bolivia dove atterrerà verso le ore 17 (ora italiana), con l’obiettivo di prendere in consegna Battisti e riportarlo in Italia. Ad attenderlo qui da noi ci saranno le nostre carceri affinché possa espiare le condanne all’ergastolo che i tribunali italiani gli hanno inflitto a suo tempo con sentenze passate in giudicato, non certo a causa delle sue idee politiche, bensì per i quattro delitti commessi e per i vari reati connessi alla lotta armata e al terrorismo”

Le parole di Matteo Salvini:

Ringrazio per il grande lavoro le Forze dell’Ordine italiane e straniere, la polizia di stato, l’Interpol, l’AISE e tutti coloro che hanno lavorato per la cattura di CesareBattisti, un delinquente che non merita una comoda vita in spiaggia, ma di finire i suoi giorni in galera.

Anche l’ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha voluto dire la sua sulla questione:

L’arresto di Cesare Battisti in Bolivia è una bella notizia. Tutti gli italiani, senza alcuna distinzione di colore politico, desiderano che un assassino così sia riportato al più presto nel nostro Paese per scontare la sua pena in un carcere italiano. Oggi è una bella giornata.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar