Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :

Sanità: Un nuovo test è la svolta nella lotta all’Alzheimer

Home / News / dal mondo / Sanità: Un nuovo test è la svolta nella lotta all’Alzheimer
/
/
/
TAG:

Svolta nella lotta all’Alzheimer.

Uno studio dell’Università di Washington condotto con il Centro tedesco per le malattie neurodegenerative (Dzne), l’Istituto Hertie per la ricerca clinica sul cervello (Hih) e l’Università di Tubinga, avrebbe individuato in un nuovo test del sangue una svolta nella lotta alla malattia.

Il test è già stato sperimentato su pazienti con una rara forma familiare di Alzheimer precoce, in futuro potrebbe essere usato per valutare qualsiasi tipo di danno al cervello.

Il nuovo test ricerca una proteina filamentosa, chiamata Nfl, che fa parte dello ‘scheletro’ interno dei neuroni. In caso di danno o morte delle cellule nervose, Nfl fuoriesce nel liquido cerebrospinale che avvolge cervello e midollo spinale, passando poi nel sangue.

Queste le parole del ricercatore  Mathias Jucker del Dzne:

«Siamo stati in grado di prevedere la perdita di massa del cervello e i deficit cognitivi che si sono poi verificati due anni più tardi»

Questo invece il commento di Brian Gordon, radiologo dell’Università di Washington:

«Questo marcatore potrebbe essere facilmente inserito nei test di screening usati in neurologia. Lo abbiamo validato in malati di Alzheimer perché sappiamo che il loro cervello va incontro a una forte neurodegenerazione, ma questo marcatore non è specifico: alti livelli nel sangue potrebbero essere la spia di molte malattie neurologiche e traumi».

 

Fonte: Il Mattino

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar