Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Forza Italia dura contro il Partito Dem: “il Pd l’ha trasformata in merce di scambio”

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

CAPACCIO PAESTUM. “Per non dimenticare… quanto vale Capaccio Paestum? A seguire il dibattito interno al PD, sia quello locale che provinciale, Capaccio Paestum è diventata merce di scambio. Accortosi che Palumbo non tira più, il PD lo vuole togliere di mezzo. Incurante dei manifesti che per 15 giorni hanno tappezzato le mura cittadine, con il bel faccione dell’ex sindaco in evidenza. Ma con chi lo si vuole sostituire? Con Tonino Palmieri? Con Rosario Pingaro? Con Tonino Scala? Con Pasquale Quaglia? Con Italo Voza?

Niente di tutto questo: dopo il regalo fattoci con Palumbo e incurante dei danni arrecati alla nostra città, ora il PD vorrebbe sostituire Palumbo con Alfieri, tanto caro ai nostri imprenditori e alle intellettuali da strapazzo con la puzza sotto al naso. Quasi che nella nostra città non ci sia nessuno buono a fare il Sindaco. Ebbene, in questo circo equestre, ci si sarebbe aspettati che Palumbo reagisse dicendo: “No, sono venuto a Capaccio perché la amo, la voglio fare più bella e di qui non mi smuovono neanche le cannonate. Alfieri torni ad Agropoli o, meglio ancora, a Torchiara. Il candidato sono io!”.

E invece no. Palumbo è disponibile ad andar via purché gli diano un bell’incarico. Ma di quelli buoni e pesanti. E il PD, da quel grande partito che non è più, ci sta seriamente pensando. Anzi, questo incarico pesante sarebbe già pronto, a portata di mano. Così potremo finalmente sapere quanto vale Capaccio Paestum, la nostra amata città, nella mente e nel cuore di Palumbo, di Alfieri e del PD”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar