Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :

Come nasce il Carnevale?

Home / News / Costume e Società / Come nasce il Carnevale?
/
/
/
TAG:

Tra una lasagna e una festa in maschera il popolo italiano festeggia il Carnevale in attesa della Pasqua. Ma come nasce la festosa tradizione? Da cosa deriva il termine Carnevale?

La storia del Carnevale

Il Carnevale è una festa legata alla religione cattolica, anche se le sue origini vanno ricercate in epoche molto più lontane. Nell’antica Roma era  lecito lasciarsi andare, liberarsi da obblighi e impegni, per  dedicarsi allo scherzo e al gioco. La festa veniva utilizzata per gioco anche per confondere le varie classi sociali. Infatti le maschere non permettevano ai partecipanti di riconoscersi e questo ne garantiva l’anonimità.

Nel mondo antico, romano, la festa in onore della dea egizia Iside, importata anche nell’impero Romano, comporta la presenza di gruppi mascherati, come attesta lo scrittore Lucio Apuleio nelle Metamorfosi (libro XI). Durante le antesterie passava il carro di colui che doveva restaurare il cosmo dopo il ritorno al caos primordiale.

In gran parte d’Italia l’inizio del periodo carnevalesco è fissato il giorno successivo all’Epifania. Il momento culminante, però, parte dal giovedì grasso e arriva al martedì, ultimo giorno di carnevale anche chiamato martedì grasso.

Questo periodo, essendo collegato con la Pasqua, non ha ricorrenza annuale fissa ma variabile. In realtà la Pasqua cattolica può cadere dal 22 marzo al 25 aprile e intercorrono 46 giorni tra il Mercoledì delle ceneri e Pasqua. Ne deriva che in anni non bisestili martedì grasso cade dal 3 febbraio al 9 marzo. Per questo motivo i principali eventi si concentrano in genere tra i mesi di febbraio e marzo.

Da cosa deriva la parola “Carnevale”?

Il termine Carnevale deriva dalla locuzione latina carnem levare che in latino significa “privarsi della carne” e si riferiva all’ultimo banchetto che tradizionalmente si teneva l’ultimo giorno prima di entrare nel periodo di Quaresima e quindi nel “martedì grasso” che precedeva il “mercoledì delle ceneri”.

Il periodo di Carnevale infatti inizia la prima Domenica, delle nove che precedono quella di Pasqua.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar