Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :

La Pb maschile è matematicamente ultima in classifica, retrocessione in serie C

Home / News / La Pb maschile è matematicamente ultima in classifica, retrocessione in serie C
img
/
/
/

A Catania, nell’incontro valevole per la venticinquesima giornata del campionato di serie B maschile “Old Wild West”, la Treofan Givova Battipaglia viene superata nettamente dai padroni di casa dell’Alfa Basket Catania: 132-59 l’eloquente finale. Per effetto di questo risultato, impossibilitata, aritmeticamente, ad agguantare la penultima posizione in classifica (l’ultima utile per la disputa dei playout), la Treofan Givova Battipaglia, con 5 turni di anticipo, retrocede in serie C.

Si conclude mestamente, dunque, l’avventura di Battipaglia in serie B, ossia con una retrocessione scritta da tempo e che rappresenta l’inevitabile finale di una stagione che, a seguito della perdita del sostegno dello sponsor Treofan, si era pesantemente complicata rendendo di fatto impossibile il conseguimento di una salvezza che andava conquistata potendo contare su un roster composto quasi esclusivamente da giocatori “under”. Di fatto, la retrocessione, arrivata oggi, è maturata allora.

Detto questo, c’è poco da dire sul match di Catania. I parziali e il risultato finale la dicono lunga sull’andamento di una partita durata pochissimo, con i padroni di casa che, a metà prima frazione, hanno già 9 punti di vantaggio (17-8), vantaggio che, al 10’, è quasi raddoppiato (+16, 31-15). Ma Catania non si accontenta e, nel secondo periodo, scava un solco enorme tra sé e Battipaglia, grazie agli addirittura 37 punti segnati nella seconda frazione, a fronte degli appena 12 di marca ospite. All’intervallo lungo, l’Alfa Basket è avanti di ben 41 lunghezze (68-27). I padroni di casa, però, non hanno alcuna voglia di rallentare … anzi, spingono forte anche nel terzo quarto, al termine del quale la distanza tra sé e la Treofan ha sfondato il muro delle 50 lunghezze (+51, 95-44). E, non ancora paga, Catania disputa un ultimo quarto famelico segnando altri 37 punti (come fatto nel secondo parziale) imponendosi con addirittura 73 punti di scarto. Il finale, al PalaCatania, è amarissimo: Battipaglia, in un sol colpo, incassa 132 punti e, soprattutto, la retrocessione in serie C.

TABELLINO DEL MATCH

ALFA BASKET CATANIA

Gatti 17, Gottini 5, Consoli 8, Sirakov 23, Florio 14, Provenzani 14, Agosta 4, Vita Sadi 14, Mavric 10, Abramo 11, Patanè 10, La Spina 2. Coach: Guerra.

TREOFAN GIVOVA BATTIPAGLIA

Dispinzeri N.E., Martino 15, Ronconi 13, Coppa 13, Vietri 7, Vigilante 2, Zaccaro N.E., Di Biase 7, Cerzosimo 2, Gallo. Coach: Gibboni.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar