Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :

Salerno: videoselfie-agguato a Matteo Salvini, “Non eravamo terroni di m***a?”

Home / News / Campania / Salerno: videoselfie-agguato a Matteo Salvini, “Non eravamo terroni di m***a?”
/
/
/

Il Ministro degli Interni Matteo Salvini in queste ore si trova in Campania, dove sta sostenendo i candidati locali alle prossime elezioni europee. Tutto ciò ha causato come già auspicabile non poche polemiche. Il vicepremier non è di certo ben visto, sia per la sua politica sia per frasi dette in passato, che i cittadini campani prorpio non riescono a dimenticare.

Matteo Salvini questo pomeriggio dopo il comizio tenuto nella centrale piazza Portanova a Salerno, si è prestato come al solito a numerosi selfie con i suoi sostenitori. Questa volte come accaduto già nei giorni scorsi con due ragazze che si sono baciate dietro al vicepremier, è stato vittima di un videoselfie-agguato, in cui una giovane ragazza ricorda le cattiverie che negli anni scorsi, Matteo Salvini, riservò ai cittadini del sud.

“Ma non eravamo terroni di m***a?” Questa la frase della ragazza che poi si è vista sottrarre il telefono, con il Ministro che ha ordinato di cancellare il video dal telefono della giovane. Probabilmente però nella fretta della situazione, i suoi uomini non sono riusciti ad eseguire gli ordini, infatti il video è stato pubblicato sulla pagina Facebook del Corriere del Mezzogiorno.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar