Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :

Pontecagnano: Domenica manifestazione sul tema rifiuti. Il programma

Home / News / Cronaca / Pontecagnano: Domenica manifestazione sul tema rifiuti. Il programma
/
/
/

RIFIUTI: VERSO IL REFERENDUM

Il Comitato Spontaneo della Comunità di Pontecagnano Faiano è nato per la tutela del nostro territorio e ha organizzato una manifestazione popolare che si terrà domenica 29 settembre alle ore 11.00 in Piazza Sabbato per sensibilizzare la cittadinanza sul tema dei rifiuti,  sui miasmi che attanagliano la nostra città da decenni e il tentativo di snaturare la vocazione agricola, agroalimentare e archeologica del nostro territorio con la realizzazione di un impianto industriale per il trattamento di rifiuti.

Pontecagnano Faiano è da sempre caratterizzata e conosciuta come uno dei poli agricoli e della filiera agroalimentare più importanti della Campania se non d’Italia per non parlare della sua area archeologica che si estende per ben 80 ettari. Questa immagine potrà essere seriamente danneggiata dalla realizzazione di questo impianto industriale per il trattamento di rifiuti che legherebbe il nome di Pontecagnano Faiano alla “monnezza” con ricadute negative sul tessuto socioeconomico del territorio.

La scelta autonoma del sindaco di firmare un accordo per la realizzazione di questa cosiddetto “Ecodistretto” col Comune di Giffoni e la Regione Campania senza averlo nel programma elettorale, senza una preventiva condivisione con il Consiglio Comunale e con la popolazione, la chiusura totale del sindaco alla una creazione di un tavolo tecnico aperto, hanno purtroppo radicalizzato il confronto tanto da costringerci ad organizzare la manifestazione di domenica.

Questa non sarà l’unica iniziativa ma è già in programma l’organizzazione di un convegno sul tema dei rifiuti e, qualora il sindaco non recederà dalle sue posizioni, sarà promosso un referendum come previsto dallo statuto comunale.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar