Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :

Buca le gomme del custode e ruba trattore da 120mila euro: colpo da professionisti in una concessionaria di Santa Cecilia

Home / News / Cronaca / Buca le gomme del custode e ruba trattore da 120mila euro: colpo da professionisti in una concessionaria di Santa Cecilia
/
/
/
TAG:

EBOLI. Un colpo da veri e propri professionisti, anzi, professionista, quello messo a segno presso la concessionaria New Holland Marcantuono di Santa Cecilia.

Un trattore nuovo modello, un New Holland T6 175 con pala frontale da ben 120mila euro è stato trafugato nella notte da un uomo ignoto. La macchina agricola sarebbe dovuta essere nella mattinata di oggi ad un acquirente.

Erano le 2.00, quando con il favore delle tenebre il malvivente è entrato in azione. Scavalcando la recinzione che circonda l’attività, il primo obiettivo del ladro è stato quello di neutralizzare la sorveglianza. Senza farsi notare si è avvicinato all’auto dei vigilantes stazionati nella concessionaria, bucando i pneumatici della volante. Una volta assicuratosi che gli agenti di sicurezza privata non potessero inseguirlo ha proceduto a rubare il carburante delle altre macchine agricole, che ha poi usato per fare il pieno nel trattore preso di mira.

Messosi al volante, si è dato quindi alla fuga, sfondando il cancello dell’attività e dirigendosi verso Altavilla. Con i pneumatici bucati i vigilantes non hanno potuto inseguirlo, ed hanno quindi allertato i Carabinieri.

In seguito il trattore rubato è stato ripreso dalla telecamere di un bar nei pressi della rotatoria che porta proprio ad Altavilla. Adesso i militari dell’Arma hanno raccolto le testimonianze degli uomini della sicurezza privata e acquisito le immagini dei sistemi di sorveglianza sia della concessionaria che del bar dove la macchina agricola è stata avvistata, prima di sparire.

Gli inquirenti hanno quindi dato il via alle ricostruzioni nella speranza di identificare l’uomo che ha messo a segno il colpo, che visto il modus operandi è con molta probabilità un professionista di furti simili.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar