Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Aggressione al Ruggi di Salerno, racconto shock del di un medico: “in 10 contro di me”

Home / News / Cronaca / Aggressione al Ruggi di Salerno, racconto shock del di un medico: “in 10 contro di me”
/
/
/
TAG:

SALERNO. “Sono entrati in medicheria e ci hanno aggredito, picchiando prima me e poi il mio infermiere”, sono queste le dichiarazione shock di un camice bianco del “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, il pneumologo Antonio Galderisi, assalito mentre si trovava in servizio. A scagliarsi contro di lui i familiari di un anziano deceduto tra le mura del nosocomio salernitano, secondo i quali il medico avrebbe lasciato morire il loro parente.

Durante l’aggressione sono intervenuti gli agenti di Polizia di Stato di Salerno, che hanno denunciato due persone, padre e figlio, rispettivamente figlio e nipote dell’anziano ultrasettantenne deceduto nel pomeriggio di giovedì.

L’uomo si trovava ricoverato al Ruggi per un problema ai bronchi ma, secondo quanto riferisce l’azienda ospedaliera, le sue condizioni non erano buone. È morto, secondo quanto riferito dai medici agli investigatori, per un collasso cardiaco.

(fonte Il Mattino)

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar