Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Serie A1 femminile, Givova Battipaglia sconfitta allo Zauli: salvezza sempre più difficile

Home / News / Serie A1 femminile, Givova Battipaglia sconfitta allo Zauli: salvezza sempre più difficile
/
/
/

BATTIPAGLIA. Al PalaZauli, nell’incontro valevole per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A1 Femminile, una O.ME.P.S. Givova Battipaglia generosa subisce una drammatica sconfitta che rende complicato al limite dell’impossibile ogni scenario di conseguire la salvezza. Allo Zauli si impone Vigarano con il punteggio di 63-73.

La cronaca.

Inizio di match spumeggiante, specie da parte di Vigarano che, dopo 4 minuti, ha già realizzati ben 11 punti (6-11) grazie all’ottimo inizio di Kinard e Kunaiyi. Le ospiti, lanciatissime, continuano a spingere e, a metà frazione, sono già sul +9 (6-15) al cospetto di una Battipaglia piuttosto contratta. I minuti passano, ma il copione non cambia: le ospiti segnano tanto (anche Miccoli e Bocchetti a dare un contributo importante), la O.ME.P.S. Givova è in grossa difficoltà, tenuta a galla, parzialmente, dalla solita combattente Jarosz. All’8′, Vigarano è già sul +10 (12-22). Nell’ultima parte del periodo, una sontuosa Bocchetti rende ancora più corposo il vantaggio ospite. Al 10′, Vigarano è avanti di 12 (15-27).

Inizio di secondo quarto decisamente meno brioso: il primo canestro arriva dopo quasi due minuti (a firmarlo è Ciabattoni). Ciò che non cambia, purtroppo, è la prestazione di Battipaglia, certamente condizionata dalle assenze (oramai non si contano più) e dalle svariate vicissitudini che ne stanno attanagliando questa drammatica stagione, ma che ha avuto un impatto sul match non ottimale. Vigarano, allora, controlla senza patemi un vantaggio che, al 13′, è ancora di 12 lunghezze (17-29). Nella seconda parte della frazione, però, la O.ME.P.S. Givova prende coraggio e, complice il calo delle ospiti, prima si porta sul -7 (24-31), poi sul -4 (tripla di Scarpato che fa esplodere lo Zauli) poi, ancora, sul -2 (canestro di una splendida Jarosz). Al 17′, la partita è ufficialmente riaperta (29-31). Nell’ultima parte del primo tempo, l’intensità è altissima e il divario resta immutato. All’intervallo lungo, le ospiti sono sul +2 (33-35).

Ad inizio terzo quarto, Battipaglia entra in campo con la stessa determinazione mostrata nel secondo periodo: una splendida Scarpato (grande la sua partita) Ciabattoni e Jarosz (incontenibili) trascinano le padrone di casa. Ma Vigarano non sta a guardare e risponde da par suo. Il match è splendido. Al 24′, le ospiti sono sul +1 (36-37). Sul più bello, la O.ME.P.S. Givova cala leggermente il proprio ritmo commettendo anche qualche ingenuità. Vigarano, allora, guidata da una Bocchetti in stato di forma eccellente, torna a guadagnare terreno (+6 al 27′, 40-46). L’inerzia è, di colpo, cambiata. La O.ME.P.S. Givova, non è crollata, ma non più brillantissima e le ospiti allungano decisamente (molto bene Natali). Al 30′, Battipaglia è scivolata nuovamente a -12 (47-59).

Le bianco-arancio, però, non si arrendono e, ad inizio ultimo periodo, giocano con ardore mettendo in campo tutto ciò che hanno e portandosi sul -4 (57-61 al 33′). La riscossa, manco a dirlo, porta le firme di Ciabattoni e Jarosz, encomiabili e generosissime. Purtroppo, però, le energie sono davvero al lumicino (così come le rotazioni, ulteriormente limitate dall’uscita per falli di Mazza) e, al momento di completare la rimonta, forza e lucidità vengono meno. Le ospiti, senza esitare, ne approfittano immediatamente per riallungare con decisione (+11 al 37′, 59-70). Battipaglia, esausta, non ne ha più e, pur avendo dato tutto, esce sconfitta. Il successo va a Vigarano che, così, consolida le proprie ambizioni Play-Off. Per la O.ME.P.S. Givova una sconfitta tremenda che riduce al lumicino le possibilità di salvezza. Risultato Finale: 63-73.

O.ME.P.S. GIVOVA BATTIPAGLIA

Cremona 2, Nori, Ciabattoni 29, Mazza 2, Jarosz 24, Montiani N.E., Scarpato 6, Opacic, Di Martino N.E., Bisogno, Mattera. Coach: Orlando.

PALLACANESTRO VIGARANO

Kinard 10, Bocchetti 14, Miccoli 8, Kunaiyi-Akpanah 5, Attura 8, Natali 19, Celani, Nativi 5, Gilli 4, Gianesini. Coach: Castaldi.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar