Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Baronissi, torna il “Gran Carnevale”: il calendario degli eventi

Home / News / Eventi & Cultura / Baronissi, torna il “Gran Carnevale”: il calendario degli eventi
/
/
/
TAG:

Tempo di Lettura: 3 minuti

BARONISSI. Torna il Gran Carnevale di Baronissi con un ricco calendario di appuntamenti per il divertimento di grandi e piccini.

Apertura delle manifestazioni domenica 16 febbraio, dalle ore 10.00, con lo spettacolare Volo della Colombina in piazza della Repubblica a cura del Cai di Salerno, il Gran ballo di Carnevale in abiti d’epoca lungo il Corso Garibaldi con le associazioni Il Contrappasso e Società di danza Salerno e la presentazione dei carri allegorici.

Sabato 22 febbraio, alle ore 18, sfilata dei carri allegorici nel quartiere Nuova Irno con partenza da Piazza Mercato e torpedone lungo via dei Greci, via Ferreria e arrivo in piazza Caduti di Nassirya dove ci sarà una “chiacchierata” con animazione a cura delle associazioni Baronissi Insieme e Aggregati di Sant’Antonio.

Il gran finale è in programma martedì 25 febbraio, dalle ore 16.00, con la sfilata dei carri lungo Corso Garibaldi e il Gran Falò in largo Ambrosoli con l’accensione del fantoccio di carnevale e la premiazione della maschera più bella. La novità di quest’anno è il Teatrino delle Maschere domenica 23 febbraio alle ore 10.30 in Aula Consiliare a Palazzo di Città con ingresso libero. La direzione artistica dell’evento – cofinanziato dalla Regione Campania nell’ambito del Poc – è affidata al maestro Gaetano Troiano.

Spettacolari i carri con “ Il mondo di Topolino” a cura dell’Associazione Sogno e Realtà di Baronissi, “ Il Re Leone” dell’associazione Madre Pia Notari di Capriglia, “I Griffin” del Comitato festa San Nicola di Coperchia, “Beep Beep” dell’associazione giovanile Sant’Anna di Pandola; l’associazione Insieme Per di Pellezzano porterà in scena il carro dedicato a “Kung Fu Panda”, mentre i cartoni animati di un tempo saranno protagonisti del carro allegorico “Goldrake” dell’associazione Alvaa di Aiello e di “Pinocchio” realizzato dall’associazione Il gabbiano di Mercato San Severino. La morte del Carnevale sarà inscenata dall’Associazione Madre Terra di Baronissi mentre uno speciale appuntamento è quello con il gruppo folk “ O ‘ntreccio” dell’associazione Alfonso Gatto di Curteri.

Tutta la città si veste a festa e si prepara ad accogliere l’evento più atteso dell’anno. Prevista l’apertura straordinaria dei negozi e vetrine a tema carnevalesco. L’invito degli organizzatori è di partecipare al Gran Carnevale di Baronissi non da spettatori ma da protagonisti per vivere pienamente questa grande festa collettiva che coinvolge tutto il territorio. Quest’anno è previsto anche il concorso che vedrà premiata la maschera più bella e originale.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar