Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Cardiello: “Fase 2 e sostegno alle attività commerciali- Le nostre proposte”

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Damiano Cardiello con una nota parla delle proposte per il Comune di Eboli per la Fase 2:

“Oggi primo maggio, una data molto importante ma vissuta senza entusiasmo vista l’emergenza in corso.

Abbiamo pensato, simbolicamente, di rilanciare il tema del lavoro proprio inviando una serie di misure straordinarie al Sindaco e alla Commissione Attività Produttive al fine di pianificare interventi mirati di sostegno ai titolari di esercizi di vicinato e piccoli artigiani colpiti duramente dalla perdurante crisi economica, così da tutelare anche le relative maestranze.

Il pacchetto di interventi necessiterà di stanziamenti di bilancio che, in caso di discussione in sede di consiglio comunale, vedrà il nostro fattivo contributo.

Il tutto non potrà mai prescindere da un confronto con le relative rappresentanze, quali Confesercenti, Unimpresa, Acai, Distretto turistico Sele-Picentini, balneatori e ristoratori.

1)    Riduzione addizionale IRPEF del 50% per l’anno 2020 e rateizzazione per l’anno 2021; 
2)    Cancellazione della TOSAP ( occupazione suolo pubblico) per l’anno 2020 e anno 2021;
3)    Riduzione della TARI ( tassa rifiuti) per l’anno 2020 e differimento del pagamento all’anno 2021 e 2022;
4)    Creazione sportello per accesso agevolato al credito per il pagamento dei fitti di negozi e botteghe, con concessione di finanziamenti con il pagamento degli interessi a carico del Comune di Eboli;
5)    Fondo comunale per sostenere l’acquisto di DPI ( dispositivi di protezione individuale);
6)    Fondo comunale per compartecipare le spese di sanificazione al 50% ( il restante 50% viene garantito, quale detrazione per credito 
d’imposta, dallo Stato art. 61 Decreto Cura Italia);
7)    Creazione n. 4 spiagge libere pubbliche attrezzate per dare la possibilità alle famiglie meno abbienti di usufruire del mare.
8) Attivazione definitiva della zona a traffico limitato nel centro storico di Eboli”

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar