Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Pompei, alla vista dei carabinieri cercano di disfarsi delle pistole: arrestati due 20enni

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

POMPEI. I carabinieri della stazione di Pompei hanno arrestato per detenzione e porto abusivo di arma clandestina due 20enni di Boscoreale, già noti alle forze dell’ordine. Fermi in auto a Pompei, lungo Via Parrelle, i due hanno avvistato una pattuglia e prima di fuggire hanno lanciato dal finestrino due pistole. Bloccati prima che potessero allontanarsi, i due 20enni sono stati arrestati e le pistole recuperate.

Secondo quanto accertato dai militari, le armi erano scacciacani modificate per esplodere proiettili veri, complete di caricatore e con colpo in canna. Nelle loro abitazioni sono stati rivenuti 10 proiettili calibro 7,65 mm. In manette, sono stati entrambi tradotti al carcere di Poggioreale.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar