Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Coronavirus in Italia: tornano a preoccupare i nuovi contagi

Home / News / Emergenza Coronavirus / Coronavirus in Italia: tornano a preoccupare i nuovi contagi
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Sono 384 i nuovi contagiati dal Coronavirus certificati ieri (248.803 il numero totale dall’inizio dell’epidemia). E’ uno dei numeri più alti degli ultimi giorni. I nuovi casi sono praticamente raddoppiati rispetto a ieri quando erano stati 190. Per quanto riguarda i morti, sono 10 in più (ieri + 5): complessivamente dall’inizio hanno perso la vita 35.181 persone. Stabile invece il numero dei ricoverati nelle terapie intensive: 41 come ieri. Per quanto riguarda i ricoverati con sintomi sono 764 (+ 3 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 12.646 (+ 164 rispetto a ieri). I dimessi/guariti sono 200.976 (210 in più). Solo una regione, la Valle d’Aosta non registra nessun nuovo contagiato (ieri erano 3). Aumentato ancora il numero dei tamponi processati: 56.451 contro 43.788 di ieri). Il coefficiente di nuovi positivi per il numero dei tamponi oggi è del 7 per mille in aumento rispetto a ieri quando era stato del 4 per mille.

Sull’aumento dei nuovi positivi pesano i dati di Lombardia e Veneto in netto aumento rispetto a ieri: Lombardia 138 (ieri 44), Veneto 41 (ieri 20). Aumento anche in Emilia Romagna seppur contenuto: 47 (ieri 42). Deciso aumento pure in Piemonte: 21 nuovi casi (ieri 8).

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar