Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Camerota, tartarughe Caretta Caretta scelgono ancora il Cilento: trovati 6 esemplari

Home / News / Campania / Camerota, tartarughe Caretta Caretta scelgono ancora il Cilento: trovati 6 esemplari
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

CAMEROTA. Sei tartarughe Caretta caretta sono nate questa mattina sotto gli occhi increduli di alcuni bagnanti sulla spiaggia di Cala d’Arconte a Marina di Camerota. Nessuno si era accorto del nido. È stato il gestore di uno stabilimento balneare ad allertare i militari della Guardia Costiera che hanno subito preceduto a mettere in sicurezza l’area. Le tartarughine appena nate sono state recuperate dal personale dell’associazione Antonio Dhorn e, a bordo di un gommone della Guardia Costiera, sono state portate al largo e rilasciate lontano dai bagnanti.

Il nido dal quale provenivano i piccoli di Caretta caretta non era tra i 25 già individuati dal personale della stazione zoologica Anton Dohrn: mamma tartaruga aveva deposto le uova senza che nessuno se ne accorgesse. “Ci siamo imbattuti in una tartarughina che nuotava con difficoltà mentre facevamo un sopralluogo per una sessione di snorkeling – spiega Martina Meola, biologa marina per il Touring Club Italia – e abbiamo compreso che si trattasse di un nido appena schiuso, allertando subito il Turtle Point di Portici e l’Enpa. Abbiamo individuato altri quattro piccoli, attorniati dai bagnanti (e successivamente rilasciati in mare aperto, a 4 miglia dalla costa, dal personale del Dohrn con il supporto della guardia costiera, ndr), e appreso che altri quattro erano stati indirizzati verso mare da un bagnino”.

Quello di Marina di Camerota è il secondo nido a schiudersi in Cilento, mentre in queste ore da un altro nido non segnalato, sul litorale Casertano, sono nate delle tartarughine: i bagnanti non hanno resistito alla tentazione di toccarle, comportamento stigmatizzato dagli esperti, che dispongono il divieto assoluto di entrare in contatto con le tartarughine.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar