Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

La Campania acquista 4 milioni di vaccini antinifluenzale, De Luca: “Vacciniamoci per non avere reparti pieni”

Home / News / Campania / La Campania acquista 4 milioni di vaccini antinifluenzale, De Luca: “Vacciniamoci per non avere reparti pieni”
/
/
/
TAG:

Tempo di Lettura: 2 minuti

La Regione Campania ha già acquistato i vaccini antinfluenzali per 4 milioni di cittadini. L’annuncio è arrivato questa mattina direttamente dal governatore Vincenzo De Luca, intervenuto al Castello di Lettere, nella provincia di Napoli, per l’inaugurazione di nuove sale espositive del museo che sorge nella costruzione cinquecentesca.

 

“Abbiamo già acquistato i vaccini antinfluenzali per 4 milioni di campani. Primi in Italia. Mentre la Lombardia sta ancora prenotando il farmaco richiesto in Francia” ha dichiarato il presidente della Regione Campania. Il governatore campano ha anche annunciato che la distribuzione dei vaccini sarà effettuata in due tranche: la prima raggiungerà 1 milione e 800mila cittadini, mentre i restanti 2 milioni e 200mila vaccini saranno distribuiti entro il 15 ottobre.

Qualche mese fa, nell’annunciare l’acquisto tempestivo dei vaccini contro l’influenza da parte della Regione Campania, il governatore De Luca aveva ribadito l’importanza, quest’anno ancora di più, di vaccinarsi, al fine di distinguere i sintomi dell’influenza da quelli della Covid-19.

“A ottobre, noi abbiamo già anticipato gli acquisti di un mese, due mesi, dobbiamo fare le vaccinazioni per tutti. Dobbiamo vaccinare il 100%, dai bambini agli anziani, perché l’influenza ha la stessa sintomatologia del Covid” aveva dichiarato De Luca.

“Quando avremo malati per influenza – aveva aggiunto – sarà difficile capire se è influenza o è l’infezione Covid. Quindi è bene vaccinarsi tutti per tempo, altrimenti avremo a settembre-ottobre ospedali inondati di presenze di pazienti e faremo fatica a reggere. Vi prego davvero di essere puntuali. Ognuno vada a fare il vaccino perché ci aiuterà tantissimo a non confondere patologie influenzali con patologie Covid”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar