Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Partorisce 3 gemelli con Covid, ma uno perde la vita: aperta un’indagine

Home / News / Campania / Partorisce 3 gemelli con Covid, ma uno perde la vita: aperta un’indagine
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

18 persone sarebbero finite nel registro degli indagati per il presunto caso di malasanità legato al parto trigemellare di una 37enne nocerina, affetta da Covid-19, durante il quale è deceduto uno dei neonati che la donna portava in grembo.

Nel mirino della Procura sarebbero finiti medici e infermieri, nocerini e napoletani, che hanno avuto in gestione il delicato caso. Al momento l’ipotesi di accusa è concorso in omicidio colposo.

La prossima settima, probabilmente sarà disposta l’autopsia sulla salma di uno dei tre gemellini, deceduto lo  tesso giorno del parto. La donna, affetta da Covid-19, mercoledì mattina é stata trasferita dalla propria abitazione all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, con una una ambulanza del Psaut (posto medico avanzato) di Nocera Superiore.

In ospedale i medici hanno applicato i protocolli previsti, disponendo il trasferimento presso il secondo policlinico di Napoli, unico centro regionale che si occupa proprio di pazienti gravide positive al Covid.

Durante il trasferimento, quasi arrivati al secondo policlinico, il 118 ha comunicato al personale presente in ambulanza che non c’era posto presso il nosocomio napoletano, ma i soccorritori sono comunque giunti nella struttura del polo universitario partenopeo, dove la 37enne sarebbe stata visitata e poi dimessa, perché non vi erano posti letto.

Il primario nocerino ha invece insistito che venisse operata a Napoli, tanto da avvertire le forze dell’ordine. Purtroppo, senza ricevere nessuna risposta, l’ambulanza ha fatto ritorno a Nocera. Qui, dopo la preparazione della sala parto, i gemelli sono venuti alla luce.

Purtroppo, dei tre, uno è deceduto, mentre gli altri due sono stati affidati alle Tin (terapie intensive neontali) rispettivamente di Nocera ed Avellino. La neo mamma è stata ricoverata presso il centro covid di Scafati.

Fonte: Le Cronache

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar