Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Campania, arriva la nuova ordinanza di De Luca: confermate limitazioni sugli spostamenti

Home / News / Campania / Campania, arriva la nuova ordinanza di De Luca: confermate limitazioni sugli spostamenti
/
/
/

Tempo di Lettura: 3 minuti

CAMPANIA. Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, proprio ieri sera ha firmato l’ordinanza numero 87 con la quale conferma le misure per limitare i contagi e la diffusione del Coronavirus.

La nuova ordinanza conterrà la proroga per le restrizioni annunciate nei giorni scorsi fino al 14 Novembre 2020. Le misure quindi riguarderanno limitazioni alla mobilità locale ed interprovinciale, limitazioni per l’attività di jogging e limitazioni per l’asporto in bar, ristoranti e pasticcerie.

Vincenzo De Luca firma l’ordinanza numero 87 con la quale conferma le restrizioni fino al 14 Novembre 2020, misura necessaria per contenere i contagi in Campania, dato che negli ultimi giorni la curva dei positivi è aumentata notevolmente. Ecco quali sono i punti principali.

Attività di Jogging

L’attività di jogging svolta sui lungomari, parchi pubblici, centri storici ed in luoghi non isolati sarà consentita dalle ore 06:00 alle ore 08:30. Negli altri luoghi sarà consentita, rispettando comunque il distanziamento sociale, senza limite di orario.

Attività di asporto

Per tutti gli esercizi di ristorazione ovvero bar, ristoranti, pasticcerie, gelaterie, pub, vinerie e simili è vietato dalle ore 22:30 la vendita con asporto. Saranno esclusi da questa misura tutti gli esercizi di ristorazione che ordinariamente svolgono attività di asporto con consegna all’utenza in auto, con l’obbligo di rispettare tutte le misure anti-Covid 19 previste. Mentre la consegna a domicilio è consentita fino alle ore 23:00.

Spostamenti

Si consiglia fortemente di non abbandonare la propria abitazione se non in casi di estrema urgenza. Infatti dalle ore 23:00 alle ore 05:00 sono possibili soltanto gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di estrema urgenza o motivi di salute.

Per il resto della giornata saranno vietati gli spostamenti da una provincia all’altra della Campania. Gli spostamenti saranno consentiti, soltanto alla persona interessata o se necessario anche all’accompagnatore, per motivate esigenze di salute, lavorative, familiari, scolastiche o di formazione.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar