Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Eboli: didattica in presenza per alunni diversamente abili e attivazione dell’assistenza specialistica a domicilio

Home / News / Campania / Eboli: didattica in presenza per alunni diversamente abili e attivazione dell’assistenza specialistica a domicilio
/
/
/
TAG:

Tempo di Lettura: 3 minuti

In modalità remota, nell’osservanza delle vigenti disposizioni anticontagio, si è svolta questa mattina una riunione del Tavolo Permanente Scuola, composto dal Sindaco f.f. Luca Sgroia, dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Maria Vita Della Monica e dai Dirigenti Scolastici dei cinque istituti comprensivi della Città. All’ordine del giorno la necessità di assicurare l’effettività del diritto allo studio e la didattica in presenza agli alunni affetti da disturbi dello spettro autistico e/o diversamente abili, frequentanti le classi del primo ciclo di istruzione.

Nel corso della riunione ci si è confrontati con i Dirigenti Scolastici al fine di stabilire una comune linea di condotta tra le scuole, al fine di garantire l’inclusione scolastica “effettiva e non formale”, anche alla luce dell’emergenza sanitaria, in osservanza di quanto stabilito dalle ultime Ordinanze del Presidente della Giunta Regionale della Campania.

Dall’Amministrazione Comunale è venuto l’invito rivolto ai Dirigenti a continuare ovvero a riprendere le attività in presenza destinate agli alunni diversamente abili, previa valutazione da parte dell’Istituto scolastico dell’analisi di contesto epidemiologico e nel rispetto delle valutazioni espresse dalle famiglie dei singoli alunni.

Il Sindaco f.f. Luca Sgroia ha annunciato, inoltre, nel corso della riunione, che a partire dai primi giorni della prossima settimana il Comune di Eboli e il Piano Sociale di Zona assicureranno il servizio di assistenza specialistica in favore degli alunni con disabilità direttamente a domicilio, per tutti gli alunni che non potranno usufruirne in presenza dietro richiesta delle famiglie interessate.

Ai margini dell’incontro l’Assessore Della Monica ha dichiarato: «Con la riunione di stamattina il tavolo di confronto con le Scuole che, con il sindaco f.f. abbiamo voluto istituire fin dai primissimi giorni del nostro insediamento, ha confermato l’utilità della sua costituzione. Mai come in questo frangente di grande criticità è necessario condividere prassi e scelte e, ciascuno per le proprie competenze, essere di supporto agli alunni e alle famiglie. Il diritto allo studio, come quello alla salute, è un diritto fondamentale per ciascun individuo. Garantirlo a tutti è, oggi più che mai, una necessità da perseguire con ogni mezzo».

Il Sindaco f.f. Luca Sgroia ha invece voluto sottolineare: «L’attivazione anche a domicilio dell’assistenza specialistica agli alunni con disabilità che non potranno svolgere le lezioni in presenza è un atto di civiltà volto a fornire un supporto concreto alle famiglie. Il nostro impegno sarà sempre rivolto a tentare di contemperare il fondamentale diritto alla salute con quello altrettanto fondamentale all’istruzione, evitando che questa emergenza sanitaria acuisca ulteriormente le diseguaglianze».

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar