Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Roccapiemonte: arrivano i finanziamenti per il centro di raccolta RAEE

Home / News / Campania / Roccapiemonte: arrivano i finanziamenti per il centro di raccolta RAEE
/
/
/

Tempo di Lettura: 3 minuti

ROCCAPIEMONTE. Continua l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Roccapiemonte in materia ambientale e per la sicurezza dei propri cittadini. Il Sindaco Carmine Pagano comunica infatti che, a seguito di presentazione di progetti, sono stati ottenuti due importanti contributi economici finalizzati l’uno all’implementazione del sistema RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche o semplicemente rifiuti elettronici) per effettuare lavori di realizzazione del Centro di Raccolta RAEE e per interventi di bonifica di materiali contenenti amianto insistenti sul territorio comunale.

Il progetto presentato grazie all’eccellente attività dell’Ufficio Europa dell’Ente, con la partecipazione al bando per ottenere fondi per il sistema RAEE, è stato ammesso a contributo, collocandosi alla quinta posizione della graduatoria e ottenendo un contributo pari a € 75.000, cioè il massimo contributo ammissibile. Con questo progetto il Comune di Roccapiemonte potrà iniziare i lavori per realizzare un Centro di Raccolta RAEE comunale che consentirà così una corretta gestione di questa tipologia di rifiuti conformemente alle norme di settore, evitando gli abbandoni e favorendone il recupero.

Il Comune di Roccapiemonte, attraverso il lavoro dello stesso Ufficio Europa, è stato tra gli unici otto ammessi a contributo nell’esercizio finanziario 2020, così come da graduatoria approvata con Decreto Dirigenziale n. 536 del 26.11.2020 della Regione Campania, si è visto assegnare un finanziamento pari ad € 48.685 a fronte di un contributo massimo ammissibile di € 51.706 e finalizzato alla rimozione di materiali contenenti amianto dagli edifici scolastici di proprietà dell’Ente.

“Si tratta di due eccezionali risultati ottenuti dall’Amministrazione che mi onoro di guidare e che continua a lavorare senza soste per risolvere i problemi insistenti sul territorio comunale – ha detto il Sindaco Carmine Pagano – voglio ringraziare i responsabili dell’Ufficio Europa, dell’Ufficio Tecnico per il costante impegno che hanno portato al positivo risultato e l’Assessore all’Ambiente Ferrentino per aver seguito minuziosamente l’iter procedurale. Proseguiamo nel percorso amministrativo fatto di concretezza e abnegazione in ogni settore.

Sull’ambiente ci stiamo battendo senza soste per avere una Roccapiemonte sempre più pulita, sana, in linea con gli standard europei attraverso servizi efficienti e l’eliminazione di annose problematiche come questa dell’amianto, un tema – conclude il primo cittadino – che abbiamo trattato l’anno scorso anche durante alcuni incontri grazie all’interessamento dell’ingegnere Gentil e con un convegno presso l’Istituto Comprensivo CoMVass alla presenza di altri autorevoli esponenti del settore”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar