Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Eboli, il Partito Socialista si riassesta: il nuovo assetto

Home / News / Campania / Eboli, il Partito Socialista si riassesta: il nuovo assetto
/
/
/
TAG:

Tempo di Lettura: 4 minuti

EBOLI. Nuovo assetto per il Partito Socialista Italiano di Eboli: l’esecutivo cittadino punta alle periferie con il giovane Nevio Sica e alla tradizione con Giancarlo Presutto. La sezione di Eboli del Partito Socialista Italiano si arricchisce della presenza di nuove adesioni, ripartendo dalla propria storia ma con lo sguardo sempre diritto al futuro.

Giancarlo Presutto, consigliere comunale esperto e più volte eletto nelle ultime amministrazioni cittadine, ha ufficializzato nella sede della Federazione Provinciale di Salerno la propria adesione al PSI. Con lui aderiscono al Partito numerosi cittadini attivi nei rispettivi quartieri, rappresentanti del mondo delle professioni, del mondo della scuola, giovani e studenti.

Per Giancarlo è un ritorno a casa sulle orme del padre, Elio Presutto, storico sindaco di Eboli.

«Con l’entusiasmo giusto ritorno a casa il partito socialista italiano- dice il consigliere comunale, Giancarlo Presutto- Il garofano rosso presente a casa mia per 40 anni. Con l’esperienza acquisita sul campo negli anni in cui ho riscoperto per più volte il ruolo di consigliere comunale e assessore, il mio impegno sarà tutto per la crescita del Psi ebolitano. Un partito che vede la presenza di storici esponenti che mi hanno accolto con grande calore. Un ringraziamento speciale al segretario nazionale Vincenzo Maraio, al consigliere regionale Andrea Volpe, al vice segretario regionale Marco Lamonica e al segretario Provinciale Silvano De Luca. Saremo insieme protagonisti del futuro della Città».

La sua prima esperienza politica fu, infatti, nelle fila dello SDI (Socialisti Democratici Italiani) quando, all’età di soli 23 anni, si candidò al consiglio comunale risultando tra i più votati della lista che poi contribuì a rifondare il PSI nel 2008.

La sezione di Eboli del Partito Socialista Italiano si avvarrà del contributo di nuovi esponenti dell’esecutivo cittadino con l’ingresso di Nevio Sica, attivista residente a Santa Cecilia, in rappresentanza della Federazione Giovani Socialisti (FGS) e con delega alle periferie. Il neo membro, Nevio Sica, dichiara: «Vorrei ringraziare la sezione del PSI di Eboli, che mi ha dato la possibilità di entrare a far parte di questo grande gruppo. Come gruppo Federazione Giovani Socialisti, dialogheremo con tutte le ragazze e i ragazzi che vorranno proporre nuove idee per lo sviluppo della nostra cara Eboli.

Noi giovani siamo il futuro, quindi abbiamo tutto il diritto di essere ascoltati e prendere parte alla vita politica della città, ed ora grazie al PSI ne abbiamo la piena garanzia! Inoltre, con la delega alle periferie, mi occuperò di far ascoltare e far risolvere le varie problematiche dei cittadini che non abitano al centro troppo spesso dimenticati. Anch’io abito in periferia, quindi sento in modo particolare questo ruolo). Darò sempre il massimo per creare sviluppo e benessere alla nostra comunità, cercando di aggiungere anche la mia goccia all’oceano che verrà».

Il PSI di Eboli auspica che il centrosinistra e i partiti politici si riapproprino dello spazio sottrattogli negli ultimi anni dall’abuso di un falso civismo.

I cittadini di Eboli chiedono chiarezza e onestà e meritano un “buon governo” serio e competente che coinvolga le migliori energie della città per aprire ad Eboli una nuova stagione e riconquistare l’autorevolezza perduta.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar