Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Eboli, delegazione del Psi incontra il Commissario prefettizio

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 3 minuti

EBOLI. Delegazione del Partito Socialista Italiano incontra il commissario prefettizio, Antonio De Iesu,​ per discutere dell’emergenza pandemica, sul tavolo di lavoro: la riapertura delle scuole a gennaio, lo stanziamento di un bonus di 500 euro a favore delle attività professionali, 1000/1500 saturimetri, per andare incontro a tutta quella fascia di popolazione, over 65, e vigilanza.

La delegazione guidata dall’ex consigliere comunale di maggioranza, Giancarlo Presutto e dal vicesegretario regionale del Partito Socialista Italiano, Marco Lamonica, la responsabile alle attività produttive e al commercio, Felicia Nigro e la sezione giovanile del Partito Socialista Italiano ebolitano: Nicole Giordano e Nevio Sica, delegato alle periferie, hanno avuto un incontro con il dott. Antonio De Iesu, commissario prefettizio presso l’aula consiliare, Isaia Bonavoglia, per convergere un’unità di azione su temi riguardanti la gestione di situazioni critiche per i cittadini ebolitani.

In primis, si è trattato dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19, ponendo l’accento sulla prossima riapertura delle scuole nel mese di gennaio. In relazione all’emergenza pandemica, si è posta l’attenzione al problema socio-economico, relativo allo stanziamento di un bonus pari a 500 euro a favore di quel comparto di attività professionali, che hanno avuto ingenti perdite a seguito alle restrizioni imposte loro.

La delegazione, ha inoltre proposto l’acquisto di circa 1000/1500 saturimetri, per andare incontro a tutta quella fascia di popolazione, over 65, rappresentando una buona percentuale di abitanti, nel Comune.

Altro punto dell’incontro, è stata la tematica legata alla sicurezza, rilevante per l’opinione pubblica cittadina, a seguito del verificarsi di diversi episodi di rapina, chiedendo una massiccia e più capillare presenza di forze dell’ordine per fra fronte a questi drammatici episodi, permettendo alla popolazione di poter uscire liberamente senza timore e senso di paura.

Specialmente, durante questo periodo natalizio, dove i commercianti ebolitani stanno tentando di risollevarsi economicamente, a seguito del blocco e della chiusura forzata di tutte le attività economiche non essenziali, così da infondere un senso di serenità d’animo nei concittadini.

L’incontro, infine, si è concluso con la richiesta al commissario di pretendere per le prossime elezioni, maggior trasparenza, per diffondere maggior fiducia tra l’elettorato e le istituzioni.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar