Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Coronavirus in Italia: aumentano i casi rispetto alla giornata di ieri

Home / News / Emergenza Coronavirus / Coronavirus in Italia: aumentano i casi rispetto alla giornata di ieri
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, almeno 2.107.166 persone (compresi guariti e morti) hanno contratto il virus Sars-CoV-2: i nuovi casi sono 23.477 rispetto al giorno prima, + 1,13% (ieri erano +16.202), il dato più alto dal 4 dicembre, mentre i decessi odierni sono 555, +0.75% (ieri erano +575), per un totale di 74.159 vittime da febbraio. Le persone guarite o dimesse sono 1.463.111, complessivamente: 17.421 (+ 1,21%) quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri erano +19.960). Meno, quindi, dei nuovi casi: per questo il numero degli attualmente positivi torna a crescere, +5.501 (ieri -4.333), e sono ora 569.896 (+ 0,97%, ieri erano 564.395).

Campanello d’allarme anche per le terapie intensive, che tornano a salire (+27, ieri -21), con 202 nuovi ingressi giornalieri: sono ora 2.555 in tutto. Buon calo invece per i ricoveri ordinari, 415 in meno (ieri -96), 23.151 in tutto.

I tamponi sono stati 186.004, ovvero 16.959 in più rispetto a ieri quando erano stati 169.045. Mentre il tasso di positività risale al 12,6% (l’approssimazione di 12,62%): vuol dire che su 100 tamponi eseguiti più di 12 sono risultati positivi; ieri era 9,6%. Qui la mappa del contagio in Italia.

Praticamente tutte le Regioni sono in crescita, a partire dal Veneto che oggi schizza a +4.800 contagi, seguito da Lombardia (+3.859), Emilia Romagna (+2.116), Lazio (+1.767) e Puglia (+1.661).

È la fascia di età di soggetti tra 50 e 59 anni quella ad aver ricevuto al 31 dicembre il maggior numero di vaccinazioni anti-Covid, pari a 4.113. Segue la fascia 40-49 anni (3.250), 60-69 anni (2.501), 30-39 anni (2.456), 20-29 anni (1.363), 80-89 anni (237), 70-79 anni (214), over90 (147), e 16-19 anni (53). Lo evidenziano i dati del Report vaccini anti Covid-19 da oggi disponibile, con aggiornamenti continui, sul portale dell’Aifa e altri portali istituzionali.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar