Ad Clicks : Ad Views :

Battipaglia, la lettera dell’associazione “Rinascita” alla sindaca: “sostenere imprese locali in questa crisi”

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

BATTIPAGLIA. Riportiamo, integralmente, la lettera dell’associazione “Rinascita” diretta alla sindaca di Battipaglia, Cecilia Francese.

L’Associazione Rinascita commercianti di Battipaglia, a fronte della grave situazione economica che sta riguardando tutte le categorie commerciali senza esclusioni (e anche quelle che non hanno dovuto osservare la chiusura totale), chiede, facendo seguito anche a precedenti e numerose altre istanze, l’intervento urgente e diretto dell’Amministrazione comunale retta dalla sindaca Cecilia Francese e quello della stessa sindaca attraverso l’Anci, a sostegno delle imprese commerciali, ormai sull’orlo del baratro.

L’associazione Rinascita commercianti Battipaglia reitera formalmente la richiesta di esenzione per tutti gli operatori commerciali (anche degli ambulanti), dalla 4a rata della Tari (rifiuti).

Fa voti all’amministrazione comunale di richiedere, anche in sede sovralocale, l’adozione di un provvedimento generale di esenzione dei contributi (anche per gli ambulanti) per gli anni 2020 e 2021.

Chiede, altresì, per la città di Battipaglia l’istituzione di un fondo di solidarietà per i commercianti utilizzando tutte le risorse finanziarie disponibili in sede locale e con il coinvolgimento diretto degli istituti di credito presenti sul territorio.

L’Associazione Rinascita commercianti di Battipaglia è convinta che in un momento così drammatico l’accoglimento delle proposte avanzate possa inaugurare, nell’auspicato superamento della pandemia, una nuova stagione vitale delle imprese commerciali.

L’Associazione Rinascita provvederà ad informare le altre associazioni di categoria delle richieste avanzate.

Si confida nell’accoglimento delle istanze”.

 

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar