Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Baronissi, approvato il bilancio di previsione 2021-2023: inalterate le imposte

Home / News / Campania / Baronissi, approvato il bilancio di previsione 2021-2023: inalterate le imposte
img
/
/
/
TAG:

Tempo di Lettura: 3 minuti

BARONISSI. Il Consiglio comunale di Baronissi ha approvato, nella seduta di ieri, il bilancio di previsione 2021-2023. Inalterate le imposte comunali, invariata l’addizionale Irpef allo 0,7%, il bilancio approvato prevede investimenti in opere pubbliche per più di dodici milioni di euro, attenzione al sociale e alla cultura, sostegno alle categorie produttive.

“Il bilancio di previsione 2021 – 2023 si articola in un contesto molto complesso e di grande incertezza – sottolinea il sindaco Gianfranco Valiante – siamo ancora nel pieno della pandemia che pesa sia sotto il profilo sanitario che economico. La gravità della situazione non ha risparmiato neppure il bilancio del nostro Comune. Dedicheremo grande attenzione al sociale, ai servizi scolastici e alle famiglie, sostenendo il tessuto economico, la cultura e lo sport.

Con questo bilancio di previsione l’Amministrazione ha raccolto le necessità dei cittadini predisponendo adeguate risposte ai loro bisogni: dal supporto sul fronte sociale e scolastico, al miglioramento della vivibilità della città, alla progettazione di opere pubbliche strategiche per il territorio”.

“Siamo soddisfatti del bilancio di previsione che approviamo nei termini, tra i primi Comuni della Campania – sottolinea il vicesindaco e assessore al bilancio Anna Petta – nonostante il periodo difficile che ha fatto registrare nel 2020 una riduzione delle entrate di natura tributaria e da servizi del 29,23% che si traduce in 2,9 milioni di euro di minori entrate a fronte di un intervento statale di appena 697mila euro, siamo riusciti a mantenere la puntualità nei pagamenti, a non aumentare le tasse, a sostenere le attività economiche e a programmare interventi per le famiglie.

Ad oggi non è chiaro quali saranno le risorse che il Governo potrà mettere a disposizione a favore del sistema delle autonomie ma nel frattempo siamo riusciti a chiudere un bilancio in ordine e a programmare investimenti, segno di buona amministrazione”.

“Saranno adottati specifici provvedimenti di sostegno delle attività economiche – conclude il presidente della Commissione Bilancio Elisa Galdi – oltre quelli di mettere a disposizione gratuitamente le aree pubbliche per bar ed altre attività ricettive. Anche il prossimo triennio sarà caratterizzato da importanti interventi qualificanti per la città: Città della Medicina, edifici scolastici, salvaguardia del dissesto idrogeologico, sistemazione delle strade e dei marciapiedi, manutenzione straordinaria di tutti i beni del patrimonio comunale”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar