Ad Clicks : Ad Views :

Salerno: raid di furti nella notte, prese di mira attività commerciali e scuole

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Una banda di malviventi durante la note ha messo a segno numerosi colpi tra le strade di Salerno approfittando della totale assenza di persone e della chiusura di tutte le attività a causa delle misure anti contagio vigenti.

Ecco il racconto della loro notte movimentata tra un’attività e l’altra fino a completare la loro opera di vandalismo e furti all’interno degli istituti scolastici.

Hanno provato a fare irruzione in almeno cinque attività del centro di Salerno, riuscendo a realizzare il colpo in due di questi. Il raid è stato messo a segno sabato mattina tra le 3.15 e le 4.05. Le telecamere di videosorveglianza dei negozi, quasi sempre, hanno ripreso due persone incappucciate mentre provavano a forzare la porta d’ingresso. Alle 3.15 il primo tentativo di effrazione a L’altrolato, bar di piazza Flavio Gioia; undici minuti dopo si è verificato lo stesso episodio in via Papio dove due persone hanno provato a fare irruzione prima nella gelateria-pasticceria Giallo Limone e, successivamente, nel negozio di scarpe Prism che si trova accanto. In tutti e tre i casi il colpo è sfumato. Alle 4.05, però, due persone sono riuscite a scardinare una finestra della pizzeria Giagiù, portando via 200 euro, parte della cassa, alcuni tablet e diverse bottiglie di vino. Da quanto si apprende, inoltre, nella stessa notte si è verificato un furto anche in un negozio di cosmetici. Una sequenza preoccupante che ha mandato su tutte le furie i commercianti del centro cittadino che hanno chiesto maggiori controlli in questa fase di zona rossa.

In nottata, inoltre, si è verificato un furto anche all’istituto comprensivo “San Tommaso d’Aquino” di Matierno: i ladri hanno portato via 12 pc, una stampante e – perfino – le cialde per il caffé.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar