Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Mercato chiusi, la Fenailp scrive al presidente Vincenzo De Luca

Home / News / Campania / Mercato chiusi, la Fenailp scrive al presidente Vincenzo De Luca
/
/
/
TAG:

Tempo di Lettura: 3 minuti

CAMPANIA. Il Presidente della FENAILP Sabato Pecoraro, ha scritto una nota al Governatore della Campania Vincenzo De Luca, nella quale ha chiesto il ritiro dell’Ordinanza n.10 del 21 marzo 2021, che dispone la proroga delle misure adottate nelle precedenti ordinanze 7,8 e 9 del 2021.
Tra le misure confermate:

– il divieto di svolgimento di fiere e mercati per la vendita al dettaglio – ivi compresi quelli rionali e settimanali – disposto dall’art.45 del DPCM 2 marzo 2021, e che consente , sul territorio regionale, le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici in prossimità o all’interno di aree mercatali esclusivamente ove svolte in negozi/box purché sussista la possibilità di contingentare gli accessi e limitatamente ai singoli negozi/box provvisti di allaccio diretto alla rete idrica.

È senza alcun dubbio una vera follia – ha dichiarato il Presidente Pecoraro – a due settimane dal periodo Pasquale, non consentire la riapertura dei mercati, almeno per il settore alimentare, significa far morire definitivamente il commercio in forma ambulante con i suoi attori, già duramente colpiti dalla pandemia.

La maggior parte degli Operatori sulle aree pubbliche, sono monoreddito e sostegno delle proprie famiglie. Pertanto, la chiusura prolungata dei mercati in un momento come questo, produrrà un effetto devastante per l’economia familiare anche in assenza di politiche di sostegno. Desidero ricordarLe, ha continuato il Presidente Pecoraro, che la chiusura dei mercati comporta ripercussioni inevitabili sull’intera filiera dell’ortofrutta e di tutti i prodotti alimentari.

Inoltre – afferma il Presidente della FENAILP – anche in considerazione che gli esercenti a posto fisso delle stesse merceologie operano e lavorano regolarmente in ambienti chiusi, i nostri colleghi ritengono tale provvedimento estremamente riduttivo per il commercio ambulante che offre l’opportunità di effettuare la vendita all’aperto e quindi in condizioni di minor contagio e con la possibilità di mantenere il distanziamento così come previsto dalle norme anti Covid-19.

Infine, il Presidente Pecoraro, invita il Governatore De Luca ad emettere una nuova Ordinanza che possa consentire lo svolgimento, almeno per il settore alimentare, dei mercatini rionali sollecitando le Amministrazioni Comunali ad intensificare i controlli di accesso alle strutture per disciplinare al meglio il flusso dei consumatori, onde evitare assembramenti.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar