Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Salerno, il Codacons scrive al comune: “pochi controlli davanti la Cittadella Giudiziaria”

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

SALERNO. “Il Codacons chiede al Comune di Salerno di procedere con urgenza soprattutto in considerazione del pericolo sanitario che incombe e che dalla situazione è evidente che non è stato fatto nulla ormai da anni e non solo in questa zona. Nella piazzetta, alle spalle di via Gelsi Rossi, nei pressi della Cittadella giudiziaria, gli edifici non hanno marciapiedi né caditoie per l’acqua, né aperture con grate di assorbimento dell’acqua per l’immissione nelle fogne, con allagamenti continui in ogni giorno di pioggia e conseguenti gravi danni per tutti gli immobili intorno.

La situazione qui, come in altre zone della città, è tanto grave che vengono spontanee delle domande: che fine hanno fatto gli operatori ecologici a Salerno? Tutti chiusi in casa per pandemia e conseguente lockdown? Chi è deputato al controllo della pulizia della città? Magari domani vedremo il Sindaco con la ramazza per dimostrare l’attenzione che pone alla pulizia, quando la città – ed è sotto gli occhi di tutti e tutti i giorni – è ormai abbandonata ed immaginiamo cosa succederà quando scoppierà il caldo. Il Codacons, se il Comune, a cui chiederà di intervenire, entro 24 ore non procederà diffiderà il Sindaco e denuncerà l’accaduto alla Procura per inquinamento ambientale”.

(comunicato stampa)

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar