Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Lotta alla droga, sgomberata abitazione nel centro storico di Salerno, nei guai 23enne ebolitano

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

I carabinieri della stazione di Salerno principale, sempre attivi all’interno del centro del capoluogo, conducono quotidianamente pattugliamenti automontati e appiedati per il mantenimento dell’ordine nell’area di competenza. Pochi giorni fa un equipaggio di militari ha raccolto numerose doglianze da parte di residenti della zona prospiciente il Duomo: da quanto riportato sarebbe aumentato il flusso di giovani non residenti con il probabile scopo di consumare stupefacenti fra i vicoli, al riparo dalle vie di maggior passaggio. L’attività dei Carabinieri della Stazione di Salerno Principale ha portato ad un’ulteriore scoperta: in Via Giovanni Guarna si sarebbe appena verificata l’occupazione abusiva di un’abitazione, destinata con ogni probabilità al consumo di stupefacenti. Immediatamente i Carabinieri si sono recati sul luogo, accertando effettivamente che un’appartamento da poco liberato con sfratto esecutivo era stato occupato; gli operanti hanno pertanto fatto ingresso all’interno, trovando un giovane 23enne ebolitano già noto alle Forze di Polizia. Questi è stato trovato in possesso di hashish e cocaina per uso personale, oltre che di una pistola giocattolo. A seguito del sequestro dello stupefacente i Carabinieri hanno provveduto a fargli lasciare subito l’abitazione occupata abusivamente per farla tornare nel legittimo possesso dei proprietari. In più, nel corso di altri servizi condotti nella zona, sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori altri tre soggetti in possesso di modiche quantità di hashish. Grande soddisfazione è stata espressa dai residenti per l’efficace e veloce azione dell’Arma, che ha bloccato sul nascere una grave potenziale situazione di degrado urbano.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar