Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Cava de’ Tirreni, aggressioni fisiche e verbali ai volontari della Croce rossa: la denuncia

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

CAVA DE’ TIRRENI. “Negli ultimi giorni si sono verificati una serie di spiacevoli episodi di violenza fisica e verbale, più o meno gravi, ai danni dei nostri Volontari, impegnati nei diversi servizi. Tra i più gravi, l’aggressione verbale immotivata e ingiustificata subita dall’equipaggio che effettuava il “Giro Terapie Covid” presso il domicilio dei pazienti covid, i quali sono stati intralciati nella marcia, da un auto, che prima ha fermato la propria sosta a centro strada, e poi ha affiancato, offendendo e denigrando i volontari che si trovavano all’interno del vano Sanitario (in tuta), e l’autista del mezzo, e il volontario “navigatore” al suo fianco.

Tra i più brutti, quelli avvenuti, ai Centri Vaccinali, dove i Volontari sono stati più volte offesi ed aggrediti verbalmente da chi si recava presso i Centri, a chiedere informazioni e spiegazioni, o addirittura a vaccinarsi“.

Lo denuncia la Croce Rossa di Cava che incalza: “Capiamo l’esasperazione di tutti. Ma a tutto c’è un limite. I nostri volontari presenti ai Centri Vaccinali sono lì per garantire l’assistenza sanitaria e sociale alla popolazione. Sono persone come tanti, che hanno dedicato il proprio tempo libero, per permettere il buon proseguio delle vaccinazioni. – concludono i volontari – Non è possibile in un paese civile, tollerare simili aggressioni, soprattutto nei confronti di chi cerca solo di dare una mano in maniera del tutto volontaria e gratuita. Non siamo un bersaglio. E siamo stufi dei comportamenti incivili di questo genere”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar