Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

A Battipaglia l’hub dell’alta velocità, la richiesta del centro-sinistra

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

«I vertici istituzionali si attivino per portare l’hub dell’alta velocità a Battipaglia». È quanto dichiara il candidato a sindaco per la coalizione di centrosinistra, Antonio Visconti. Le prossime settimane saranno cruciali per il destino dell’alta velocità a Sud di Salerno. «Siamo a lavoro con tutte le nostre forze – commenta Visconti – anche attraverso i consiglieri regionali e i parlamentari di riferimento per cambiare i piani di Rfi». Oggi, sembrerebbe che la destinazione della rete sia destinata a Baronissi. L’obiettivo per la nostra coalizione è fare in modo che la città capofila della Piana del Sele riconquisti l’importanza che merita. «Se l’hub dell’alta velocità venisse realizzato a Battipaglia – aggiunge il leader del centrosinistra – significherebbe sviluppo per la nostra città. Migliori collegamenti con i centri più importanti d’Italia. E inoltre darebbe un senso agli investimenti del PIU Europa che rischiano di diventare una cattedrale nel deserto. Questa è una battaglia che riguarda tutti, e per questo chiediamo all’amministrazione in carica di impegnarsi come stiamo facendo noi sulla questione».


Il coordinatore cittadino di Italia Viva, Vincenzo Inverso, chiede una convergenza unanime delle forze politiche cittadine e regionali: «A seguito della conferenza stampa tenuta dal premier Mario Draghi l’alta velocità sulla tratta Salerno-Reggio Calabria diventa realtà. Battipaglia dovrà essere l’hub della provincia di Salerno, che tramite un sistema di metropolitana veloce si colleghi al Parco del Cilento, al Diano e agli Alburni». Nei prossimi giorni, il candidato a sindaco Antonio Visconti incontrerà l’onorevole Luca Cascone, presidente della commissione della IV commissione consiliare (urbanistica, trasporti e lavori pubblici).

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar