Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Agropoli: anatroccoli uccisi a sassate da balordi, l’indignazione tra la comunità

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

AGROPOLI. Cinque anatroccoli massacrati a sassate nel Parco fluviale del fiume Testene, ad Agropoli. A denunciare l’accaduto è il presidente dell’associazione “Genesi”, Gerardo Scotti, che da circa un anno è impegnato nella tutela del patrimonio floro-faunistico dell’area fluviale.

Gli anatroccoli, che facevano parte di un gruppo più grande di una ventina di esemplari, sono stati ritrovati senza vita all’interno di un recinto nel quale erano stati temporaneamente collocati per la giovane età. “Siamo sulle tracce dei responsabili.”, spiega Scotti, che ha denunciato l’accaduto ai carabinieri. Secondo lui ad uccidere i piccoli volatili sarebbe stata una gang di minorenni della zona, “gli stessi che ieri, prima di darsi alla fuga, hanno aggredito a bastonate un volontario dell’associazione”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar