Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Piccoli passi verso la normalità, coprifuoco posticipato alle 23 da domani, ecco cosa cambia

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Dalla giornata di domani il coprifuoco sarà posticipato dalle 22 alle 23, per poi estenderlo dal 7 giugno alle 24 ed eliminarlo dal 21 giugno. Solo in zona bianca la misura sarà eliminata e sono diverse le regioni che potrebbero rientrare in questa fascia di colore. E’ la proposta che il premier Mario Draghi ha portato sul tavolo della cabina di regia, prima del Consiglio dei ministri che ha poi approvato il nuovo Dl riaperture. Si ritorna alla normalità a piccoli passi, quindi. Con “gradualità”, come sempre rimarcata dal premier.

E infatti lo spostamento del coprifuoco va infatti di pari passo con le ripartenze graduali in vari settori. Dal primo giugno riaprono ristoranti e bar a pranzo e a cena anche al chiuso, mentre si potrà andare in palestra già dal 24 maggio e nelle piscine al chiuso dal 1 luglio. Tornano anche le feste di matrimonio dal 15 giugno, ma gli ospiti solo con il “green pass”. Restano, invece, rigorosamente sospese le attività in sale da ballo, discoteche e simili, all’aperto o al chiuso. 

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar