Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Finge morte in diretta durante la videolezione: nei guai uno studente dell’Unisa

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

FISCIANO. Quando lo scherzo va oltre, può arrivare una denuncia per procurato allarme. E’ il caso di quanto accaduto ad uno studente dell’Unisa di Fisciano, dopo che il 20enne ha deciso di simulare la sua morte durante una videolezione.

Il ragazzo, secondo quanto il suo professore ha raccontato ai carabinieri, ha finto di essere vittima di un attentato. Spaventato, il docente si è rivolto agli uomini dell’Arma.

Nella stanza in cui lo studente stava seguendo la lezione on line, si è introdotta una persona incappucciata che ha finto di colpirlo con un’arma da fuoco.

“Gli ha sparato e dopo non si vedeva più la sua faccia ma solo la parete” ha raccontato il professore ai carabinieri che hanno chiarito i contorni della vicenda.

Lo studente è stato denunciato per procurato allarme.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar