Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Controlli anti-Covid a Salerno: nei guai un pub, serviva alcolici dopo le 23

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 3 minuti

La settimana appena trascorsa in zona gialla ha visto le Forze dell’Ordine impegnate in una continua attività di controllo del territorio provinciale, in quanto se è pur vero che il numero dei contagiati, grazie ai vaccini e ai comportamenti osservanti le norme, sta diminuendo in maniera consistente, il buon senso ed il rispetto per la salute pubblica impongono di non lasciarsi andare ad atteggiamenti irresponsabili e dannosi.



In tale ambito operativo, la fattiva collaborazione intercorsa tra la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza, ha consentito, anche grazie al contributo offerto dagli equipaggi della Polizia Locale, della Polizia Provinciale e
dell’Esercito Italiano, di dare piena attuazione all’ordinanza disposta del Questore della Provincia di Salerno, d’intesa con i Comandanti Provinciali dell’Arma Carabinieri e della Guardia di Finanza.



Al termine dei mirati servizi posti in essere, in particolare, nei pressi dei luoghi ove maggiori sono i rischi di possibili affollamenti e finalizzati al rispetto delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19, sono stati conseguiti i seguenti risultati:

Nr. 5668 persone controllate;
nr. 3480 veicoli controllati;
nr. 959 esercizi pubblici controllati;
nr. 14 persone sanzionate per mancato uso della mascherina e per violazione
del cd. coprifuoco;
n. 1 titolare di esercizio pubblico sanzionati per aver violato il divieto di
somministrazione oltre l’orario consentito.
In particolare, nel centro storico di Salerno, un noto pub, intorno alla mezzanotte continuava a servire bevande alcoliche ai tavoli. Il titolare veniva sanzionato per aver trasgredito il divieto di somministrazione di bevande ed alimenti oltre l’orario consentito.

Nella stessa zona dopo la mezzanotte è stato necessario l’intervento della volante della Polizia di Stato a seguito di una lite tra alcuni giovani, tre dei quali per le contusioni riportate sono ricorsi alle cure dei sanitari e sono stati medicati e giudicati guaribili in pochi giorni. La squadra mobile sta ricostruendo l’episodio e seguirà una dettagliata segnalazione alla locale Procura della Repubblica.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar