Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Eboli, vetrina sfasciata e percosse con calcio di pistola per essere assunti in nero: tre persone nei guai

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

EBOLI. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Eboli, agli ordini del capitano Massimo Di Franco, in data odierna hanno denunciato all’A.G. di Salerno in stato di libertà. Sono C.G. di anni 42 originario di Napoli; 2) A.G. di anni 21 originaria di Eboli; 3) A.C.O. di anni 21 originario dalla Romania.

I reati sono concorso in Lesioni, minacce e danneggiamento.

In particolare i predetti pretendevano di essere assunti dal titolare del Ristorante “Min Fusion Restaurant” di Eboli Sig. HSIANG Jacopo originario di Firenze di anni 37.

Al suo rifiuto i tre lo minacciavano e lo percuotevano anche con il calcio di una pistola danneggiando contestualmente la vetrina del locale previo lancio di sassi.

Il G.C. Oltre ad essere stato denunciato per i reati suddetti è stato deferito per violazione degli obblighi imposti dalla Sorveglianza speciale di P.S. A cui era stato sottoposto.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar