Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Bellizzi, parroco aggredito da pregiudicato. Parla il sindaco Volpe: “sta bene, presto tornerà tra noi”

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

BELLIZZI.  “Padre Franco è uscito dall’ospedale, sta a casa in parrocchia. Voglio anche esprimere un ringraziamento al comandante della stazione dei carabinieri Giuseppe Macrì rimasto leggermente ferito nella colluttazione durante l’arresto. Ricorrendo alle cure ospedaliere. Grazie anche all’intervento tempestivo dei nostri vigili che hanno accompagnato l’intera operazione. Non si comprende l’insano gesto dell’aggressione al parroco. Voglio anche dare merito al Maggiore Sisto, comandante della compagnia di Battipaglia, per l’immediata mobilitazione. Oltre alle indagini in corso gli inquirenti stanno acquisendo anche le immagini della nostra video sorveglianza. È di qualche settimana fa che un episodio simile aveva riguardato l’aggressione ad una pattuglia dei nostri vigili. Dispiace molto per l’accaduto. Ieri sera si è sentita la mancanza del nostro parroco durante l’asta dei doni. Voleva essere un momento particolare: lo spirito e lo sforzo di dare una ripartenza e una voglia di vivere la festa del nostro santo patrono. Un presto ritorno tra noi a Padre Franco”.

Queste le parole del sindaco di Bellizzi, Mimmo Volpe, sullo stato di salute del parroco Franco De Crescenzo, aggredito nella giornata di ieri da un pregiudicato 32enne del posto

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar