Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Covid-19 e variante Delta, prima vittima nel salernitano: è un 84enne di Bracigliano

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

SALERNO/BRACIGLIANO. C’è la prima vittima dovuta alla variante Delta del Covid-19 in provincia di Salerno. Secondo quanto riporta La Città si tratta di un pensionato di 84 anni, residente nel comune di Bracigliano, deceduto nei giorni scorsi. L’anziano era già affetto da altre patologie. Il sequenziamento sul suo tampone è stato effettuato dal personale dell’Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno di Portici, del “Tigem” di Pozzuoli e dell’azienda ospedaliera “dei Colli” di Napoli.

L’uomo era un ex dipendente comunale, malato da tempo, che aveva ricevuto anche entrambe le dosi di vaccino “Moderna”. A causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute, era stato ricoverato all’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno dov’è stato sottoposto a vari tamponi, di cui l’ultimo risultato positivo. Poi il decesso, sopraggiunto prima di avere la conferma del contagio con la variante indiana.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar