Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Eboli, picchia la moglie in piazza della Repubblica: caccia al marito violento

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

EBOLI. E’ un’ora fa la notizia di un’aggressione nel cuore del comune di Eboli, in piazza della Repubblica. Erano le 13.30 quando un marito violento si è scagliato contro la moglie, sotto gli occhi impietriti dei presenti. Sconosciuto il motivo, sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri della compagnia di Eboli e gli agenti di polizia municipale, coordinati dal tenente colonnello Sigismondo Lettieri.

Il marito violento si è dato alla fuga, ma le forze dell’ordine sono sulle sue tracce. Nel frattempo la vittima è stata trasportata all’ospedale di Eboli dove è stata medicata. 

AGGIORNAMENTO

Novità importanti in seguito alle indagini effettuate dai carabinieri e dagli agenti di polizia municipale in merito alla presunta aggressione di un marito nei confronti della moglie avvenuta alle 13.30 di oggi in Piazza della Repubblica, ad Eboli.

Secondo le informazioni raccolte dagli inquirenti, infatti, non si è trattato di un’aggressione ma di una segnalazione errata da parte di chi ha assistito all’episodio.

L’uomo, di mezz’età e residente a Genova, erano giunti nel comune per un matrimonio tenutosi ieri. Stamane l’uomo non si sentiva bene e, causa malore, è caduto a terra battendo la testa sull’asfalto. La moglie, dopo aver rialzato, voleva portarlo in ospedale ma lui, contrario ed in stato confusionale a causa dell’impatto con il pavimento della pizzata, ha tentato di liberarsi strattonandola per poi fuggire.

L’uomo è stato raggiunto dalle forze dell’ordine dopo che la moglie aveva spiegato tutto ai caschi bianchi ed ai militari. A quanto pare i presenti che hanno chiamato gli investigatori avrebbero confuso l’accaduto. Portato in ospedale per gli accertamenti è stato a sua volta ascoltato dagli inquirenti.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar