Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

San Marzano sul Sarno, servizio rifiuti: opposizione chiede chiarezza

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

SAN MARZANO SUL SARNO. Maggiore chiarezza e trasparenza sul servizio rifiuti a San Marzano sul Sarno. A chiederlo sono Vincenzo Marrazzo, Maria Calenda e Colomba Farina, consiglieri comunali di opposizione per il gruppo “#Noi sempre tra voi”. “Serve verità su un servizio per cui il cittadino è sempre più tartassato e non vi è la dovuta informazione sui dati essenziali che vanno a determinare la tanto odiosa tariffa. Non è dato sapere il preciso obiettivo che vuole porsi il Comune e il soggetto gestore, non si comprende come mai è sempre bassa la percentuale di raccolta differenziata , non si conosce qual è il modello di gestione. Vogliamo ricordare alla maggioranza che trasparenza del servizio rifiuti è un obbligo dettato dal Testo integrato di Trasparenza del servizio rifiuti che il Comune deve esigere dal gestore servizi per una migliore valutazione del servizio da parte dell’utente”.

Per il gruppo di opposizione, dunque, bisognerebbe predisporre sul sito del Comune un’apposita sezione che contenga in modo facilmente comprensibile e organizzato i contenuti minimi per la trasparenza del servizio e tutte le informazioni necessarie.

“Chiediamo che queste disposizioni, previste dal Testo di trasparenza del servizio rifiuti, vengano poste in essere nel più breve tempo possibile sul sito del nostro Comune ed accessibile in modo chiaro a tutti i cittadini”, hanno detto Marrazzo, Calenda e Farina. “Un’amministrazione comunale poco attenta alle reali esigenze del cittadino e imperterrita nel reiterate inosservanza di norme del regolamento dell’assise, limitando il sereno e pieno esercizio della funzione dei consiglieri comunali di opposizione che ancora una volta hanno dovuto evidenziarne la violazione e l’illegittimità del loro operato”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar