Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Festeggiamenti per la vittoria agli Europei 2020: petardi, rumori e feriti in provincia

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

SALERNO. I fuochi d’artificio fatti esplodere in molte parti del territorio hanno provocato anche degli incendi. Le situazioni di maggior pericolo si sono vissute in costiera amalfitana dove si sono verificati diversi episodi.

Nella zona del Fuenti, si è incendiato un telo di copertura di un’area adibita a parcheggio. I vigili del fuoco hanno evitato che si incendiassero anche le auto in sosta. Un razzo partito da una barca nella zona di Amalfi ha incendiato parte di macchia mediterranea, al di sopra della Grotta dello Smeraldo.

In questo caso l’intervento dei vigili del fuoco ha evitato che le fiamme raggiungessero un’abitazione.

Un incendio provocato dai fuochi d’artificio ha incendiato parte di vegetazione nei pressi del campo sportivo di Amalfi.

Nella zona del Valico di Chiunzi un’auto è andata a fuoco e le fiamme hanno provocato danni anche alla vegetazione. Infine un incendio si è sviluppato anche nella pineta a Battipaglia.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar