Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Salerno, ennesimo incidente sul lavoro: operaio ustionato, la rabbia di Vicinanza (Cisal)

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

SALERNO. “Le riunioni in prefettura e le belle parole confermano quello che dico da mesi: quello degli incidenti sul lavoro resta un fenomeno inarrestabile senza i controlli. Devo dedurre, a questo punto, che la sicurezza è solo un argomento da salotto per il prefetto”.

Così Gigi Vicinanza, componente della segreteria nazionale della Cisal Metalmeccanici, denuncia l’ennesimo incidente sul lavoro a Salerno, dove un operaio della società Salerno Sistemi è rimasto ustionato durante lo scavo di riparazione di una perdita d’acqua.

“In prefettura aspettano l’ennesimo morto di questo 2021 per convocare un’altra riunione inutile. Sono stanco di questo immobilismo da parte di chi dovrebbe controllare che le norme di sicurezza sui luoghi di lavoro e, invece, pensa a fare altro. Salerno e la sua provincia dimostrano, ancora una volta, che non sono all’avanguardia in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro. Dal porto alla singola società è tutto un rischio continuo per le maestranze. Non servono più le inutili tavole rotonde. Il prefetto esca dallo sfarzoso Palazzo di Governo di piazza Amendola e tocchi con mano la realtà”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar