Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Carabinieri forestali in azione nel Parco Nazionale del Cilento: abusi edilizi e sequestri

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

CILENTO. I carabinieri forestali del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni hanno eseguito cinque sequestri nell’ultima settimana tra Centola e Montecorice.

Nel primo caso sono state segnalate all’autorità giudiziaria 8 persone; 3 a Montecorice. L’attività è stata coordinata dalla Procura di Vallo della Lucania. Nel caso del Comune di Centola a finire sotto la lente di ingrandimento degli immobili in corso di realizzazione a Palinuro. Gli stessi erano privi dei necessari permessi.

A Montecorice, invece, i sequestri hanno interessato tre edifici in corso di realizzazione, anche in questo caso privi delle necessari titoli rilasciati da parte del Comune e dell’Ente Parco. Per i responsabili degli abusi è scattato il deferimento all’autorità giudiziaria.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar