Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Mercato San Severino, alunni in quarantena dopo contatto con un’addetta alla sorveglianza positiva al Covid-19

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

MERCATO SAN SEVERINO. Scolaresca in quarantena a Mercato San Severino, per la precisione 40 alunni di un istituto scolastico sono a casa in via preventiva dopo essere entrati a contatto con un’addetta alla sorveglianza ed accoglienza di uno scuolabus positiva al Covid-19.

Dopo diversi giorni da quel green pass temporaneo, ottenuto grazie ad un tampone negativo effettuato prima di iniziare il servizio, la donna ha purtroppo contratto il Covid: da qui l’iter di prevenzione previsto per gli alunni. I dubbi delle famiglie dei genitori sono legati al fatto che la addetta, svolgendo un servizio pubblico, per giunta legato alla sfera scolastica, avrebbe dovuto essere considerata alla stregua di chi ha l’obbligo del green pass. Ma, al contrario, secondo il Comune, essendo volontaria, la donna avrebbe avuto il diritto di lavorare senza l’obbligo previsto per i dipendenti pubblici, categoria alla quale l’addetta, appunto, non appartiene. Sempre secondo Palazzo di Città, per scrupolo e non per obbligo, le è stato chiesto l’esito di un tampone negativo all’inizio della sua prestazione.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar