Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Scafati, ordigno esplosivo nel bagagliaio: 26enne denunciato

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

SCAFATI. Trasportava un ordigno esplosivo e altro materiale pericoloso nascosto nella propria auto. Per questo un 26enne di Sarno è stato arrestato dai finanzieri del comando provinciale di Salerno durante una normale attività di controllo del territorio. Le fiamme gialle della compagnia di Scafati si trovavano in prossimità del centro cittadino quando hanno intimato l’alt al giovane che si trovava alla guida. Il 26enne ha però immediatamente accelerato la corsa del veicolo, arrestando la marcia solo al sopraggiungere delle pattuglie.

Durante una perquisizione hanno quindi scoperto, all’interno del bagagliaio, un borsone di colore rosso contenente un ordigno del peso di circa 4 chilogrammi, circa una ventina di artifizi pirotecnici, una miccia lunga quasi un metro e mezzo e una grande quantità di polvere pirica, per un peso complessivo di 16 chili. Gli artificieri del nucleo dei carabinieri di Napoli hanno poi esaminato la merce scoperta in possesso del ragazzo: si trattava di materiale esplosivo da guerra (cosiddetto parabellum), normalmente utilizzato in atti intimidatori o di natura terroristica, di elevato potere detonante ed infiammante. Al termine delle operazioni, la sostanza è stata sottoposta a sequestro. Il responsabile, già noto alle forze dell’ordine per precedenti di lesioni personali e risultato recidivo per guida senza patente, è stato denunciato a piede libero alla procura di Salerno per detenzione illegale di esplosivi

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar