Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Eboli, sopralluogo presso l’istituto “Virgilio” di “Eboli responsabile”

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 3 minuti

EBOLI. A seguito di numerose sollecitazioni dei genitori degli alunni della Istituto Comprensivo Virgilio di S. Cecilia e avendo già protocollato in data 10/11/2021 un apposita interrogazione consiliare questa mattina, grazie alla disponibilità della dirigente scolastica Dott.ssa Gabriella Ugatti, abbiamo provveduto a fare un sopralluogo nell’edificio scolastico per verificare tutte le criticità già evidenziate nell’interrogazione e tuttora presenti quali l’assenza della rampa per l’accesso dei portatori di handicap, la mancanza di bagni per i diversamente abili, la presenza di materiali ferrosi e non nel piazzale della scuola (con notevole pericolosità per gli alunni in primis che la frequentano), la presenza di infiltrazioni di acqua dal soffitto e nelle pareti tali da determinare la chiusure di due aule, scarsa manutenzione del verde (a cui ha dovuto sopperire l’istituto a proprie spese come pure per la manutenzione della palestra) e delle aree comunali e della palestra, ecc.

Dopo un intervento importante di efficientamento energetico che ha interessato il plesso scolastico e nonostante siano ormai stati ultimati i lavori abbiamo verificato che le problematiche a noi evidenziate dalle segnalazioni dai genitori degli studenti di tale plesso sono ancora irrisolte e riteniamo debbano essere affrontate in maniera urgente dall’amministrazione comunale e con il dovuto impegno e determinazione.

Riteniamo infatti che la scuola Virgilio con una popolazione di circa 800 alunni debba essere il fiore all’occhiello delle nostre zone periferiche, e con il plesso di Cioffi ma anche tutti gli altri plessi scolastici ebolitani, vanno ristrutturati, adeguati, migliorati, potenziati e attrezzati sfruttando le opportunità che si profilano all’orizzonte offerte dalla fonte di finanziamento primaria il PNRR che ha stanziato (come prima tranche di un finanziamento più grande di 25 Miliardi) 5 Miliardi per l’edilizia scolastica, per mense, per palestre e asili nido.

Invitiamo quindi l’amministrazione e gli uffici comunali preposti ad attivarsi da subito per elaborare i progetti che riguardano le nostre scuole in modo di farsi trovare pronti (sembra a fine mese) appena saranno pubblicati i nuovi bandi finalizzati a consentire di potenziare le infrastrutture del nostro sistema scolastico in modo da migliorare gli edifici e l’offerta culturale e formativa.

La scuola è l’agenzia formativa per eccellenza che ha la finalità di formare le giovani generazioni e di trasmettere la cultura necessaria per consentire lo sviluppo e il progresso sociale, su cui tutti dobbiamo investire cogliendo a pieno le opportunità offerte dal PNRR.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar